22 gennaio 2021
“Figlia mia, tutte le altre virtù nelle creature fabbricano un muro di determinata altezza, ma il muro dell'anima che vive nella Volontà di Dio è un muro tant'alto e profondo, che non si trova né la profondità né l’altezza; ed è tutto d’oro puro e massiccio, non soggetto a nessun malanno, perché essendo questo muro nel Volere Divino, cioè in Dio, Iddio stesso lo custodisce, e contro Dio non c’è potenza che valga. E l’anima mentre vive in questo Volere Divino viene rivestita...
21 gennaio 2021
“Figlia mia, la bellezza dell’anima in grazia è tanta, da innamorare lo stesso Dio; gli angioli ed i santi ne restano stupiti nel vedere questo prodigioso portento d’un anima ancora terrestre posseduta dalla grazia; alla fragranza dell’odore celeste gli corrono intorno, e con sommo lor piacere trovano in essa quel Gesù stesso che li beatifica nel cielo, di modo che per loro è indifferente tanto a star su in cielo, quanto giù vicino a quest’anima. Ma chi mantiene e conserva questo...
20 gennaio 2021
Dopo aver passato giorni amarissimi, il benedetto Gesù è venuto e si tratteneva con me familiarmente, tanto che io credevo di doverlo possedere sempre; ma quando al meglio, come un lampo è scomparso. Chi può dire la mia pena? Mi sentivo impazzire, molto più che ne ero quasi sicura di non doverlo più perdere. Ora mentre mi struggevo in pene, come un lampo è ritornato, e con voce sonora e seria mi ha detto: “Chi sei tu che pretendi tenermi sempre con te?” Ed io, pazza come stavo, tutta...
19 gennaio 2021
“Voglio che sii sempre retta nel tuo operare: [con] un occhio guarda a Me, e [con] l’altro occhio quello che stai facendo; voglio che le creature ti scompariscano affatto. Se sei comandata non guardare le persone, no, ma devi pensare che Io stesso voglio che tu faccia quel che ti viene comandato; quindi, coll'occhio fisso in Me, non giudicherai nessuno, non guarderai se la cosa è penosa o gustosa, se puoi o non puoi farla. Chiudendo gli occhi a tutto questo li aprirai per guardare Me solo,...
18 gennaio 2021
Un giorno, sentendomi male, [Gesù] mi disse: “Figlia mia, che sarà se cessa la musica nel mondo?” Ed io: “Signore, che musica può cessare?” Ed egli ha soggiunto: “Diletta mia, la tua musica, perché quando l’anima soffre per me, prega, ripara, loda, ringrazia continuamente, è una continua musica al mio udito e mi distoglie dal sentire l’iniquità della terra, e quindi dal castigare come si conviene; non solo, ma è musica nelle menti umane e le distorna di fare cose peggiori....
17 gennaio 2021
Quando il Divin Maestro mi liberò dal mondo esterno, allora vi pose mano a purificare l’interno, e con voce interna mi diceva: “Adesso siamo rimasti soli, non c’è più nessuno che ci disturbi; non sei adesso più contenta che prima che dovevi contentare tanti e tanti? Vedi, uno solo è più facile contentarlo; devi fare conto che Io e tu siamo soli nel mondo. Promettimi d’essere fedele ed Io verserò in te tali e tante grazie da restarne tu stessa meravigliata”. Quindi proseguì a...
16 gennaio 2021
“Figlia mia, sollevati, non ti abbattere troppo. La mia Volontà rende l’anima felice anche in mezzo alle più grandi procelle [tempeste]; anzi [l’anima] si solleva tanto in alto che le procelle non la possono toccare, sebbene le vede e le sente. Il luogo dove ella dimora non è soggetto a tempeste, ma è sempre sereno e sole ridente, perché la sua origine è in cielo, la sua nobiltà è divina, la sua santità è in Dio, dove è custodita da Dio stesso; perché, geloso della santità di...
15 gennaio 2021
“Vita mia, non me l’aspettavo da te. Tu che pareva che né potevi né sa­pevi stare senza di me, ed ora, ore ed ore, e qualche volta pare che vuoi far passare anche il giorno. Gesù, non me lo fare, come ti sei cambiato!”, Gesù mi sor­prende e mi dice: “Chetati, chetati. Non mi sono cambiato, io sono im­mutabile. Anzi ti dico che quando mi comunico all'ani­ma, l’ho tenuta stretta con me, le ho parlato, ho sfogato il mio amore, questo non viene mai spezzato tra l’anima e me; al...
14 gennaio 2021
Sentendomi un po’ sofferente, stavo dicendo al mio sempre amabile Gesù: “Quando mi porterai con te? Deh, presto, Gesù, fate che la morte mi tagli questa vita e mi ricongiunga con te in Cielo!” E Gesù: “Figlia mia, per l’anima che fa la mia Volontà e vive del mio Volere, non c’è né vi sono morti. La morte sta per chi non fa la mia Volontà, perché deve morire a tante cose: a se stesso, alle passioni, alla terra. Ma chi fa la mia Volontà non ha a che cosa morire, già è...
13 gennaio 2021
“Figlia mia, se un oggetto è duro, se si vuol fare un buco o dargli un’altra forma, si guasta o resta frantumato, invece se è morbido o fosse di molle pasta, si può fare il buco, si può dare la forma che si vuole senza timore che si potesse frangere, e se si volesse dare la forma primaria, senza nessuna difficoltà l’oggetto si presterebbe a tutto. Tale è l’anima nella mia Volontà: è un oggetto morbido ed io ne faccio quello che voglio, ora la ferisco, or l’abbellisco, ora...

Mostra altro