Post con il tag: "(ti amo)"



03 settembre 2020
“Figlia mia, il mio amore per la creatura è grande; vedi come la luce del sole invade la terra? Se tu potessi fare di quella luce tanti atomi, in quegli atomi di luce sentiresti la mia voce melodiosa, che ti ripeterebbero uno [ap]presso [al]l’altro: ‘Ti amo, ti amo, ti amo’, in modo che non ti darebbero tempo a numerarli; resteresti affogata nell'amore. E difatti ti amo, ti amo, ti amo nella luce che riempie il tuo occhio, ti amo nell'aria che respiri, ti amo nel sibilo del vento che...
19 agosto 2020
Questa mattina il mio dolce Gesù non mi ha fatto tanto aspettare; è venuto, ma affannato, smanioso, e gettandosi nelle mie braccia mi ha detto: “Figlia mia, dammi riposo, fammi sfogare in amore. Se la giustizia vuole il suo sfogo, può sfogarsi con tutte le creature, il mio amore invece può sfogarsi solo con chi mi ama, con chi è ferito dallo stesso mio amore e delirando va trovando sfogo nel mio amore chiedendomi altro amore. E se il mio amore non trovasse una creatura che mi facesse...
17 giugno 2020
Si faceva ve­dere il mio sempre amabile Gesù, ma tanto afflitto che faceva pietà; ed io gli dicevo: “Che hai, Gesù?” E lui: “Figlia mia, ci saranno e succederanno cose impreviste e all’improvviso, e scoppieranno rivoluzioni da per tut­to. Oh, come peggioreranno le cose!” E tutto afflitto è rimasto in silenzio. Ed io: “Vita della mia vita, dimmi un’altra parola”. E Gesù come se mi alitasse ha soggiunto: “Ti amo”. Ma in quel ti amo pareva che tutti e tutte le cose...
19 maggio 2020
Il mio adorabile Gesù, tutto bontà, è venuto e, mostrandomi il suo cuore aperto, mi ha detto: “Figlia mia, poggia il tuo capo sul mio cuore e riposati, ché sei molto stanca, e poi gireremo insieme per farti vedere il mio Ti amo, sparso su tutto il creato per te”. Ond’io mi sono abbracciata a lui, poggiando il mio capo sul suo cuore per riposarmi, ché ne sentivo estremo bisogno. Onde, dopo, trovandomi sempre fuori di me stessa, ma sempre stretta al suo cuore, ha soggiunto: “Figlia...
18 maggio 2020
Continuando il mio solito stato, il benedetto Gesù si faceva vedere dentro di me, ma tanto immedesimato con me che vedevo i suoi occhi nei miei, la sua bocca nella mia, e così del resto; e mentre così lo vedevo mi ha detto: “Figlia mia, vedi chi fa la mia Volontà e come m'im­medesimo e mi faccio una sola cosa con lei, mi fo vita [sua] propria, perché la mia Volontà è dentro e fuori dell’anima; si può dire che è come aria che [si] respira, che dà vita a tutto, come luce che fa...
28 gennaio 2020
“Figlia mia, il mio amore per la creatura è grande; vedi come la luce del sole invade la terra? Se tu potessi fare di quella luce tanti atomi, in quegli atomi di luce sentiresti la mia voce melodiosa, che ti ripeterebbero uno [ap]presso [al]l’altro: ‘Ti amo, ti amo, ti amo’, in modo che non ti darebbero tempo a numerarli; resteresti affogata nell'amore. E difatti ti amo, ti amo, ti amo nella luce che riempie il tuo occhio, ti amo nell'aria che respiri, ti amo nel sibilo del vento che...
13 gennaio 2020
Questa mattina il mio dolce Gesù non mi ha fatto tanto aspettare; è venuto, ma affannato, smanioso, e gettandosi nelle mie braccia mi ha detto: “Figlia mia, dammi riposo, fammi sfogare in amore. Se la giustizia vuole il suo sfogo, può sfogarsi con tutte le creature, il mio amore invece può sfogarsi solo con chi mi ama, con chi è ferito dallo stesso mio amore e delirando va trovando sfogo nel mio amore chiedendomi altro amore. E se il mio amore non trovasse una creatura che mi facesse...
11 novembre 2019
Si faceva ve­dere il mio sempre amabile Gesù, ma tanto afflitto che faceva pietà; ed io gli dicevo: “Che hai, Gesù?” E lui: “Figlia mia, ci saranno e succederanno cose impreviste e all’improvviso, e scoppieranno rivoluzioni da per tut­to. Oh, come peggioreranno le cose!” E tutto afflitto è rimasto in silenzio. Ed io: “Vita della mia vita, dimmi un’altra parola”. E Gesù come se mi alitasse ha soggiunto: “Ti amo”. Ma in quel ti amo pareva che tutti e tutte le cose...
13 ottobre 2019
Il mio adorabile Gesù, tutto bontà, è venuto e, mostrandomi il suo cuore aperto, mi ha detto: “Figlia mia, poggia il tuo capo sul mio cuore e riposati, ché sei molto stanca, e poi gireremo insieme per farti vedere il mio Ti amo, sparso su tutto il creato per te”. Ond’io mi sono abbracciata a lui, poggiando il mio capo sul suo cuore per riposarmi, ché ne sentivo estremo bisogno. Onde, dopo, trovandomi sempre fuori di me stessa, ma sempre stretta al suo cuore, ha soggiunto: “Figlia...
12 ottobre 2019
Continuando il mio solito stato, il benedetto Gesù si faceva vedere dentro di me, ma tanto immedesimato con me che vedevo i suoi occhi nei miei, la sua bocca nella mia, e così del resto; e mentre così lo vedevo mi ha detto: “Figlia mia, vedi chi fa la mia Volontà e come m'im­medesimo e mi faccio una sola cosa con lei, mi fo vita [sua] propria, perché la mia Volontà è dentro e fuori dell’anima; si può dire che è come aria che [si] respira, che dà vita a tutto, come luce che fa...

Mostra altro