Post con il tag: "(regina)"



26 novembre 2020
“Figlia mia, vedi che grande diversità tra il regno dei re della terra e il regno mio. I re non mettono a disposizione di ciascun individuo la propria vita né la rinchiudono in lui, né rinchiudono la vita dei popoli in sé; e perciò il loro regnare è soggetto a finire, perché non è vita che corre tra il re e il popolo, ma leggi ed imposizioni, e dove non c’è vita non c’è amore né vero regnare. Invece il Regno della mia Volontà Divina è regno di vita, la vita del Creatore...
18 luglio 2020
“La Celeste creatura si mantenne sempre piccola, tanto che non scendeva mai dalle nostre braccia; prese a petto suo la nostra difesa, ricambiò tutti gli atti dolenti del supremo Volere, e non solo stava lei tutta in ordine alla nostra Volontà, ma fece suoi tutti gli atti delle creature, ed assorbendo in sé tutta la nostra Volontà respinta da esse, la riparò, la amò, e tenendola come a deposito nel suo cuore verginale preparò il cibo della nostra Volontà a tutte le creature. Vedi...
12 luglio 2020
Voglio tutto ciò che vi rende infelici, inquieti, tormentati, per nasconderlo e bruciare tutto col mio amore e, da Re benefico, pacifico, magnanimo qual sono, ricambiarvi con la mia Volontà, col mio amore più tenero, con le mie ricchezze e felicità, con la pace e la gioia più pura.
04 maggio 2020
“Figlia mia, vedi che grande diversità tra il regno dei re della terra e il regno mio. I re non mettono a disposizione di ciascun individuo la propria vita né la rinchiudono in lui, né rinchiudono la vita dei popoli in sé; e perciò il loro regnare è soggetto a finire, perché non è vita che corre tra il re e il popolo, ma leggi ed imposizioni, e dove non c’è vita non c’è amore né vero regnare. Invece il Regno della mia Volontà Divina è regno di vita, la vita del Creatore...
12 dicembre 2019
“La Celeste creatura si mantenne sempre piccola, tanto che non scendeva mai dalle nostre braccia; prese a petto suo la nostra difesa, ricambiò tutti gli atti dolenti del supremo Volere, e non solo stava lei tutta in ordine alla nostra Volontà, ma fece suoi tutti gli atti delle creature, ed assorbendo in sé tutta la nostra Volontà respinta da esse, la riparò, la amò, e tenendola come a deposito nel suo cuore verginale preparò il cibo della nostra Volontà a tutte le creature. Vedi...
06 dicembre 2019
Voglio tutto ciò che vi rende infelici, inquieti, tormentati, per nasconderlo e bruciare tutto col mio amore e, da Re benefico, pacifico, magnanimo qual sono, ricambiarvi con la mia Volontà, col mio amore più tenero, con le mie ricchezze e felicità, con la pace e la gioia più pura.
28 settembre 2019
“Figlia mia, vedi che grande diversità tra il regno dei re della terra e il regno mio. I re non mettono a disposizione di ciascun individuo la propria vita né la rinchiudono in lui, né rinchiudono la vita dei popoli in sé; e perciò il loro regnare è soggetto a finire, perché non è vita che corre tra il re e il popolo, ma leggi ed imposizioni, e dove non c’è vita non c’è amore né vero regnare. Invece il Regno della mia Volontà Divina è regno di vita, la vita del Creatore...
06 maggio 2019
“La Celeste creatura si mantenne sempre piccola, tanto che non scendeva mai dalle nostre braccia; prese a petto suo la nostra difesa, ricambiò tutti gli atti dolenti del supremo Volere, e non solo stava lei tutta in ordine alla nostra Volontà, ma fece suoi tutti gli atti delle creature, ed assorbendo in sé tutta la nostra Volontà respinta da esse, la riparò, la amò, e tenendola come a deposito nel suo cuore verginale preparò il cibo della nostra Volontà a tutte le creature. Vedi...
30 aprile 2019
Voglio tutto ciò che vi rende infelici, inquieti, tormentati, per nasconderlo e bruciare tutto col mio amore e, da Re benefico, pacifico, magnanimo qual sono, ricambiarvi con la mia Volontà, col mio amore più tenero, con le mie ricchezze e felicità, con la pace e la gioia più pura.
20 febbraio 2019
“Figlia mia, vedi che grande diversità tra il regno dei re della terra e il regno mio. I re non mettono a disposizione di ciascun individuo la propria vita né la rinchiudono in lui, né rinchiudono la vita dei popoli in sé; e perciò il loro regnare è soggetto a finire, perché non è vita che corre tra il re e il popolo, ma leggi ed imposizioni, e dove non c’è vita non c’è amore né vero regnare. Invece il Regno della mia Volontà Divina è regno di vita, la vita del Creatore...

Mostra altro