Post con il tag: "(pena)"



18 giugno 2020
Il mio povero cuore me lo sentivo oppresso ed in pene amare, che non è necessario qui dirle, ed il mio sempre amabile Gesù venendo mi ha detto: “Figlia mia, io mando le pene alle creature affinché nelle pene trovino me. Io sono come involto nelle pene, e se l’anima soffre con pazienza, con amore, rompe l’involto che mi copre e trova me; altrimenti io resterò nascosto nella pena e lei non avrà il bene di trovarmi ed io non avrò il bene di rivelarmi”. Poi ha soggiunto: “Io sento...
12 novembre 2019
Il mio povero cuore me lo sentivo oppresso ed in pene amare, che non è necessario qui dirle, ed il mio sempre amabile Gesù venendo mi ha detto: “Figlia mia, io mando le pene alle creature affinché nelle pene trovino me. Io sono come involto nelle pene, e se l’anima soffre con pazienza, con amore, rompe l’involto che mi copre e trova me; altrimenti io resterò nascosto nella pena e lei non avrà il bene di trovarmi ed io non avrò il bene di rivelarmi”. Poi ha soggiunto: “Io sento...
06 aprile 2019
Il mio povero cuore me lo sentivo oppresso ed in pene amare, che non è necessario qui dirle, ed il mio sempre amabile Gesù venendo mi ha detto: “Figlia mia, io mando le pene alle creature affinché nelle pene trovino me. Io sono come involto nelle pene, e se l’anima soffre con pazienza, con amore, rompe l’involto che mi copre e trova me; altrimenti io resterò nascosto nella pena e lei non avrà il bene di trovarmi ed io non avrò il bene di rivelarmi”. Poi ha soggiunto: “Io sento...
30 agosto 2018
Il mio povero cuore me lo sentivo oppresso ed in pene amare, che non è necessario qui dirle, ed il mio sempre amabile Gesù venendo mi ha detto: “Figlia mia, io mando le pene alle creature affinché nelle pene trovino me. Io sono come involto nelle pene, e se l’anima soffre con pazienza, con amore, rompe l’involto che mi copre e trova me; altrimenti io resterò nascosto nella pena e lei non avrà il bene di trovarmi ed io non avrò il bene di rivelarmi”. Poi ha soggiunto: “Io sento...
23 gennaio 2018
Il mio povero cuore me lo sentivo oppresso ed in pene amare, che non è necessario qui dirle, ed il mio sempre amabile Gesù venendo mi ha detto: “Figlia mia, io mando le pene alle creature affinché nelle pene trovino me. Io sono come involto nelle pene, e se l’anima soffre con pazienza, con amore, rompe l’involto che mi copre e trova me; altrimenti io resterò nascosto nella pena e lei non avrà il bene di trovarmi ed io non avrò il bene di rivelarmi”. Poi ha soggiunto: “Io sento...
Libro di Cielo 12° Volume · 18 giugno 2017
Io sento una forza irresistibile di spandermi verso le creature: vorrei spandere la mia bellezza per farle tutte belle, ma la creatura imbrattandosi con la colpa respinge la bellezza divina e si copre di bruttezza.
Libro di Cielo 16° Volume · 12 giugno 2017
La mia Volontà sta in continuo atto di darsi alla creatura per darle la vita del cielo anticipata. Se lei mi riceve, ebbene, resta con questa vita celeste.