Post con il tag: "(creazione)"



03 novembre 2020
“Ah, figlia mia, tu non sai che significa vivere nel mio Volere...! Significa farmi ritornare le pure gioie dello scopo della creazione, gli innocenti miei trastulli del perché creai l’uomo. Significa togliermi tutta l’amarezza che la perfida volontà umana mi diede quasi sul nascere della creazione. Significa uno scambio continuo di volontà umana e Divina, e l’anima, temendo della sua, vive della mia, e questa mia va riempiendo l’anima di gioie, di amore e di beni infiniti. Oh,...
02 agosto 2020
“Figlia mia, è solito nostro di dare a sorsi a sorsi le verità che vogliamo manifestare, perché la creatura è incapace di ricevere tutto insieme nell'anima sua tutte le nostre verità, e nel medesimo tempo ce ne serviamo per far maturare in essa la vita della verità che abbiamo manifestata; e prendendo sommo diletto nel vedere nella creatura maturate le opere belle che produce la vita della nostra verità, ci sentiamo tirati dalla bellezza delle nostre manifestazioni a manifestare altre...
27 luglio 2020
“Mia piccola figlia, tu devi sapere che il nostro amore rigurgitò nella creazione, e straripando fuori di noi senza che nessuno aveva meritato un tanto bene neppure con una sola parola, la nostra somma bontà e liberalità senza limiti creò con tanta magnificenza, ordine ed armonia tutta la macchina dell’universo per amor di chi non esisteva ancora. Dopo di ciò il nostro amore rigurgitò più forte e creammo colui per cui tutte le cose furono create. E siccome noi nell'operare operiamo...
21 luglio 2020
“Dopo che il tutto creai, formai la natura dell’uomo colle mie stesse mani creatrici; e come formai le ossa, stendevo i nervi, formai il cuore, così accentravo il mio amore, e dopo che lo vestii di carne, formando come la più bella statua che nessun altro artefice poteva mai fare, lo guardai, lo amai tanto che il mio amore sboccò, non potendo contenerlo, ed alitandolo gli infusi la vita. Ma non fummo contenti. La Trinità Sacrosanta, dando in eccesso d’amore, volle destarlo, dandogli...
16 luglio 2020
“L’origine della mia Volontà è eterna; mai entrò il dolore in Essa; tra le Divine Persone questa Volontà era in somma concordia, anzi era una sola. In ogni atto che emetteva fuori, tanto ad intra quanto ad extra, ci dava infinite gioie, nuovi contenti, felicità immensa; e quando volemmo mettere fuori la macchina della creazione, quanta gloria, quanto onore ed armonie non ci diede? Come si sprigionò il Fiat, questo Fiat diffuse la nostra bellezza, la nostra luce, la nostra potenza,...
07 luglio 2020
Gesù tutto mesto e dolente mi ha detto: “Ah, figlia mia, se l’uomo conoscesse sé stesso, oh, come si guarderebbe dal macchiarsi, perché è tale e tanta la bellezza, la nobiltà, la speciosità, che tutte le bellezze e diversità delle cose create in sé raduna; e questo ché essendo create tutte le altre cose della natura per servizio dell’uomo e l’uomo doveva essere superiore a tutte, quindi per essere superiore doveva radunare in sé tutte le qualità delle altre cose create. Non...
19 maggio 2020
Il mio adorabile Gesù, tutto bontà, è venuto e, mostrandomi il suo cuore aperto, mi ha detto: “Figlia mia, poggia il tuo capo sul mio cuore e riposati, ché sei molto stanca, e poi gireremo insieme per farti vedere il mio Ti amo, sparso su tutto il creato per te”. Ond’io mi sono abbracciata a lui, poggiando il mio capo sul suo cuore per riposarmi, ché ne sentivo estremo bisogno. Onde, dopo, trovandomi sempre fuori di me stessa, ma sempre stretta al suo cuore, ha soggiunto: “Figlia...
11 aprile 2020
“Ah, figlia mia, tu non sai che significa vivere nel mio Volere...! Significa farmi ritornare le pure gioie dello scopo della creazione, gli innocenti miei trastulli del perché creai l’uomo. Significa togliermi tutta l’amarezza che la perfida volontà umana mi diede quasi sul nascere della creazione. Significa uno scambio continuo di volontà umana e Divina, e l’anima, temendo della sua, vive della mia, e questa mia va riempiendo l’anima di gioie, di amore e di beni infiniti. Oh,...
27 dicembre 2019
“Figlia mia, è solito nostro di dare a sorsi a sorsi le verità che vogliamo manifestare, perché la creatura è incapace di ricevere tutto insieme nell'anima sua tutte le nostre verità, e nel medesimo tempo ce ne serviamo per far maturare in essa la vita della verità che abbiamo manifestata; e prendendo sommo diletto nel vedere nella creatura maturate le opere belle che produce la vita della nostra verità, ci sentiamo tirati dalla bellezza delle nostre manifestazioni a manifestare altre...
21 dicembre 2019
“Mia piccola figlia, tu devi sapere che il nostro amore rigurgitò nella creazione, e straripando fuori di noi senza che nessuno aveva meritato un tanto bene neppure con una sola parola, la nostra somma bontà e liberalità senza limiti creò con tanta magnificenza, ordine ed armonia tutta la macchina dell’universo per amor di chi non esisteva ancora. Dopo di ciò il nostro amore rigurgitò più forte e creammo colui per cui tutte le cose furono create. E siccome noi nell'operare operiamo...

Mostra altro