Post con il tag: "(cielo)"



26 ottobre 2020
“Figlia mia, guarda il cielo. Se tu lo guardi di notte lo vedi tempestato di stelle, ma se lo guardi il giorno, le stelle non esistono più per l’occhio umano, ma in cielo sono al loro posto come stanno di notte. Chi ha avuto questa forza di fare scomparire le stelle mentre stanno nel pieno giorno? Il sole. Con la forza della sua luce le ha eclissate ma non le ha distrutte, tanto vero che, come il sole incomincerà il suo tramonto, così ritorneranno a farsi vedere nella volta dei cieli....
20 luglio 2020
“Figlia mia, io creai il cielo ed accentrai il mio amore verso l’uomo, nel cielo, e per dargli maggior diletto lo tempestai di stelle. Io non amai il cielo, ma l’uomo nel cielo, e per lui lo creai. Come fu forte e grande il mio amore nello stendere sul capo dell’uomo questa volta azzurra, ornata di fulgidissime stelle, come un suo padiglione che né re né imperatori ne possono aver l’eguale. Ma non mi contentai di accentrare il mio amore nel cielo verso l’uomo, che gli doveva...
01 luglio 2020
È venuto il mio adorabile Gesù e mi ha detto: “Figlia mia, chi fa la mia Volontà perde il suo temperamento e prende il mio. E siccome nel mio temperamento ci sono tante musiche che formano il paradiso dei beati, cioè musica è il mio temperamento dolce, musica la bontà, musica la santità, musica la bellezza, la potenza, la sapienza, l’immensità e così di tutto il resto del mio Essere, onde l’anima prendendo parte a tutte le qualità del mio temperamento, riceve in sé tutte le...
22 giugno 2020
Sentendomi un po’ sofferente, stavo dicendo al mio sempre amabile Gesù: “Quando mi porterai con te? Deh, presto, Gesù, fate che la morte mi tagli questa vita e mi ricongiunga con te in Cielo!” E Gesù: “Figlia mia, per l’anima che fa la mia Volontà e vive del mio Volere, non c’è né vi sono morti. La morte sta per chi non fa la mia Volontà, perché deve morire a tante cose: a se stesso, alle passioni, alla terra. Ma chi fa la mia Volontà non ha a che cosa morire, già è...
03 aprile 2020
“Figlia mia, guarda il cielo. Se tu lo guardi di notte lo vedi tempestato di stelle, ma se lo guardi il giorno, le stelle non esistono più per l’occhio umano, ma in cielo sono al loro posto come stanno di notte. Chi ha avuto questa forza di fare scomparire le stelle mentre stanno nel pieno giorno? Il sole. Con la forza della sua luce le ha eclissate ma non le ha distrutte, tanto vero che, come il sole incomincerà il suo tramonto, così ritorneranno a farsi vedere nella volta dei cieli....
14 dicembre 2019
“Figlia mia, io creai il cielo ed accentrai il mio amore verso l’uomo, nel cielo, e per dargli maggior diletto lo tempestai di stelle. Io non amai il cielo, ma l’uomo nel cielo, e per lui lo creai. Come fu forte e grande il mio amore nello stendere sul capo dell’uomo questa volta azzurra, ornata di fulgidissime stelle, come un suo padiglione che né re né imperatori ne possono aver l’eguale. Ma non mi contentai di accentrare il mio amore nel cielo verso l’uomo, che gli doveva...
25 novembre 2019
È venuto il mio adorabile Gesù e mi ha detto: “Figlia mia, chi fa la mia Volontà perde il suo temperamento e prende il mio. E siccome nel mio temperamento ci sono tante musiche che formano il paradiso dei beati, cioè musica è il mio temperamento dolce, musica la bontà, musica la santità, musica la bellezza, la potenza, la sapienza, l’immensità e così di tutto il resto del mio Essere, onde l’anima prendendo parte a tutte le qualità del mio temperamento, riceve in sé tutte le...
16 novembre 2019
Sentendomi un po’ sofferente, stavo dicendo al mio sempre amabile Gesù: “Quando mi porterai con te? Deh, presto, Gesù, fate che la morte mi tagli questa vita e mi ricongiunga con te in Cielo!” E Gesù: “Figlia mia, per l’anima che fa la mia Volontà e vive del mio Volere, non c’è né vi sono morti. La morte sta per chi non fa la mia Volontà, perché deve morire a tante cose: a se stesso, alle passioni, alla terra. Ma chi fa la mia Volontà non ha a che cosa morire, già è...
28 agosto 2019
“Figlia mia, guarda il cielo. Se tu lo guardi di notte lo vedi tempestato di stelle, ma se lo guardi il giorno, le stelle non esistono più per l’occhio umano, ma in cielo sono al loro posto come stanno di notte. Chi ha avuto questa forza di fare scomparire le stelle mentre stanno nel pieno giorno? Il sole. Con la forza della sua luce le ha eclissate ma non le ha distrutte, tanto vero che, come il sole incomincerà il suo tramonto, così ritorneranno a farsi vedere nella volta dei cieli....
08 maggio 2019
“Figlia mia, io creai il cielo ed accentrai il mio amore verso l’uomo, nel cielo, e per dargli maggior diletto lo tempestai di stelle. Io non amai il cielo, ma l’uomo nel cielo, e per lui lo creai. Come fu forte e grande il mio amore nello stendere sul capo dell’uomo questa volta azzurra, ornata di fulgidissime stelle, come un suo padiglione che né re né imperatori ne possono aver l’eguale. Ma non mi contentai di accentrare il mio amore nel cielo verso l’uomo, che gli doveva...

Mostra altro