Post con il tag: "(abbandono)"



29 febbraio 2020
Mi sentivo tutta immedesimata col mio dolce Gesù, e nel venire mi sono slanciata nelle sue braccia abbandonandomi tutta in lui come al mio centro. Sentivo una forza irresistibile di starmi nelle sue braccia, ed il mio dolce Gesù mi ha detto: “Figlia mia, è la creatura che cerca il seno del suo Creatore per riposarsi nelle sue braccia. È tuo dovere di venire nelle braccia del tuo Creatore e di riposarti in quel seno donde uscisti, perché tu devi sapere che tra la creatura ed il Creatore...
09 febbraio 2020
Il benedetto Gesù non ci veniva ed io stavo pensando tra me qual fosse l’atto più bello ed accetto a Nostro Signore, che potesse più facilmente indurlo a farlo venire: il dolore delle proprie colpe o la rassegnazione? In questo mentre, quando appena è venuto e mi ha detto: “Figlia, l’atto più bello e che più mi piace è l'abbandono nella mia Volontà, ma tanto da non ricordarsi che esista più il proprio essere, ma è tutto per l'anima il Divin Volere. Sebbene il dolore delle...
29 gennaio 2020
Stavo pensando tra me su tutto ciò che sta scritto, e dicevo tra me che non erano cose né necessarie né serie; potevo fare a meno di metterle su carta, ma l’ubbidienza lo ha voluto ed io ero in dovere di dire il Fiat anche in questo... Ma mentre ciò pensavo, il mio amato Gesù mi ha detto: “Figlia mia, eppure era tutto necessario per far conoscere come si vive nel mio Volere. Non dicendo tutto, tu faresti mancare una qualità del modo come vivere in Esso, e quindi non potrebbero avere...
25 luglio 2019
Mi sentivo tutta immedesimata col mio dolce Gesù, e nel venire mi sono slanciata nelle sue braccia abbandonandomi tutta in lui come al mio centro. Sentivo una forza irresistibile di starmi nelle sue braccia, ed il mio dolce Gesù mi ha detto: “Figlia mia, è la creatura che cerca il seno del suo Creatore per riposarsi nelle sue braccia. È tuo dovere di venire nelle braccia del tuo Creatore e di riposarti in quel seno donde uscisti, perché tu devi sapere che tra la creatura ed il Creatore...
05 luglio 2019
Il benedetto Gesù non ci veniva ed io stavo pensando tra me qual fosse l’atto più bello ed accetto a Nostro Signore, che potesse più facilmente indurlo a farlo venire: il dolore delle proprie colpe o la rassegnazione? In questo mentre, quando appena è venuto e mi ha detto: “Figlia, l’atto più bello e che più mi piace è l'abbandono nella mia Volontà, ma tanto da non ricordarsi che esista più il proprio essere, ma è tutto per l'anima il Divin Volere. Sebbene il dolore delle...
24 giugno 2019
Stavo pensando tra me su tutto ciò che sta scritto, e dicevo tra me che non erano cose né necessarie né serie; potevo fare a meno di metterle su carta, ma l’ubbidienza lo ha voluto ed io ero in dovere di dire il Fiat anche in questo... Ma mentre ciò pensavo, il mio amato Gesù mi ha detto: “Figlia mia, eppure era tutto necessario per far conoscere come si vive nel mio Volere. Non dicendo tutto, tu faresti mancare una qualità del modo come vivere in Esso, e quindi non potrebbero avere...
17 dicembre 2018
Mi sentivo tutta immedesimata col mio dolce Gesù, e nel venire mi sono slanciata nelle sue braccia abbandonandomi tutta in lui come al mio centro. Sentivo una forza irresistibile di starmi nelle sue braccia, ed il mio dolce Gesù mi ha detto: “Figlia mia, è la creatura che cerca il seno del suo Creatore per riposarsi nelle sue braccia. È tuo dovere di venire nelle braccia del tuo Creatore e di riposarti in quel seno donde uscisti, perché tu devi sapere che tra la creatura ed il Creatore...
27 novembre 2018
Il benedetto Gesù non ci veniva ed io stavo pensando tra me qual fosse l’atto più bello ed accetto a Nostro Signore, che potesse più facilmente indurlo a farlo venire: il dolore delle proprie colpe o la rassegnazione? In questo mentre, quando appena è venuto e mi ha detto: “Figlia, l’atto più bello e che più mi piace è l'abbandono nella mia Volontà, ma tanto da non ricordarsi che esista più il proprio essere, ma è tutto per l'anima il Divin Volere. Sebbene il dolore delle...
16 novembre 2018
Stavo pensando tra me su tutto ciò che sta scritto, e dicevo tra me che non erano cose né necessarie né serie; potevo fare a meno di metterle su carta, ma l’ubbidienza lo ha voluto ed io ero in dovere di dire il Fiat anche in questo... Ma mentre ciò pensavo, il mio amato Gesù mi ha detto: “Figlia mia, eppure era tutto necessario per far conoscere come si vive nel mio Volere. Non dicendo tutto, tu faresti mancare una qualità del modo come vivere in Esso, e quindi non potrebbero avere...
12 maggio 2018
Mi sentivo tutta immedesimata col mio dolce Gesù, e nel venire mi sono slanciata nelle sue braccia abbandonandomi tutta in lui come al mio centro. Sentivo una forza irresistibile di starmi nelle sue braccia, ed il mio dolce Gesù mi ha detto: “Figlia mia, è la creatura che cerca il seno del suo Creatore per riposarsi nelle sue braccia. È tuo dovere di venire nelle braccia del tuo Creatore e di riposarti in quel seno donde uscisti, perché tu devi sapere che tra la creatura ed il Creatore...

Mostra altro