Scuola della DIVINA VOLONTÀ

Come ci si prepara a vivere nel Fiat Supremo

AUDIO MEDITAZIONI dal PRIMO VOLUME del Libro di Cielo della Serva di Dio Luisa Piccarreta

Don Leonardo M. Pompei




01. L'orazione mentale, il desiderio ardente di Dio, la voce della coscienza, il distacco da tutti.

L'orazione mentale di Luisa durante una novena di preparazione al Natale. La voce interna di Luisa e la voce della coscienza. Il desiderio ardente di Dio. Il distacco da se stessi e da ogni malsano attaccamento alle creature come condizioni imprescindibili per ascoltare la voce di Gesù, innamorarsi di Lui e ricevere grazie.

Libro di cielo volume 1, capitoli 2 e 3

 



02. Distacco soprannaturale dalle creature

Gesù vuole che impariamo a vedere in Lui e a vivere in Lui ogni tipo di rapporto con le creature. E nelle loro azioni verso di noi, buone o cattive che siano, sempre un segno e una manifestazione della sua Divina Volontà.

Libro di cielo volume 1, capitoli 4-6

 




03. Senza umiltà non c'è santità

Solo un cuore davvero umile può ricevere le grazie, sia ordinarie che straordinarie, da Gesù. Il dovere di corrispondere alle grazie e l'orrore del peccato. L'essenza della vera umiltà e l'infanzia spirituale.

Libro di cielo volume 1, capitoli 7-9

 



04. Vivere solo di Lui e per Lui

La confessione generale e la chiusura definitiva dei conti e dei ricordi del nostro passato. L'imitazione di Gesù fondamento della santità. Far scomparire tutte le creature e imparare a vedere l'opera di Gesù (e quindi la Divina Volontà) in tutto e dappertutto. Vivere solo di Lui e per Lui.

Libro di cielo volume 1, capitoli 10-11

 




05. Amore a Gesù e amore alla Croce

Gesù vuole che l'anima che desidera entrare nel Divin Volere impari a fare ogni cosa solo per suo amore: con Lui, in Lui e per Lui. Lo spirito di rinuncia, mortificazione e sacrificio deve animare ogni nostra azione e pensiero, per portare il segno e l'impronta di Colui per il quale viviamo.

Libro di cielo volume 1, capitoli 12-13

 



06. Distruggere il proprio io

Il processo di totale annientamento della propria volontà umana e le operazioni di Gesù a tal fine. La costante contraddizione dei voleri propri, anche nel bene e nelle cose sante.

Libro di cielo volume 1, capitolo 14

 




07. Meditare e imitare la passione di Gesù

Gesù introduce Luisa nella sublime scienza della sua passione, che deve diventare alimento continuo di ogni anima che desideri entrare nel regno del Divin Volere. Imitare la Passione di Gesù ed accettare da Lui, con amore, qualunque croce e sofferenza disponga per il nostro bene.

Libro di cielo volume 1, capitoli 15 e 16

 



08. Le "lontananze" di Gesù

Gesù purifica l'anima di Luisa togliendole la sua presenza sensibile. La stessa cosa fa, in modo ordinario, con le anime comuni, togliendo il gusto della sua presenza sensibile (fervore e consolazione). Per due motivi: perché l'anima scopra il suo nulla e perché impari a desiderare solo Gesù.

Libro di cielo volume 1, capitoli 17 e 18

 




09. Discernere le differenti operazioni dello spirito buono e di quello cattivo

Gesù fa comprendere a Luisa che quello che vive di soprannaturale non può essere frutto della sua fantasia. E le spiega come comportarsi nei momenti della Sua lontananza, insegnandole anche a discernere, dai frutti differenti, le operazioni e i pensieri che vengono da Dio da quelli che vengono dallo spirito del male.

Libro di cielo volume 1, capitoli 19 e 20

 



10. Santificare le sofferenze

Gesù spiega a Luisa come santificare il dolore di rimanere prima - per sua Volontà - della santa Comunione e offre così un insegnamento generale su come santificare ogni più piccola sofferenza unendola e unendoci alla Passione di Gesù. Cosa fece Gesù nei 33 anni della vita terrena e cosa continua a fare nel Santissimo Sacramento.

Libro di cielo volume 1, capitoli 21 e 22

 




11. Il combattimento contro lo spirito del male

Gesù consegna Luisa nelle mani dei demoni perché possano tentarla e tormentarla. Le spiega perché fa questo e come si può combattere e vincere il combattimento contro lo spirito del male: con la preghiera, l'ubbidienza assoluta al direttore spirituale e il coraggio.

Libro di cielo volume 1, capitoli 23 e 24

 



12. Tremende tentazioni e vessazioni sataniche. Il modo di uscirne fuori.

Tipologie e specie di tentazioni sataniche: pensare che sia tutta un'illusione, pensare di essere abbandonati da Dio, pensare di essere grandi peccatori senza speranza di misericordia, istigazioni al suicidio e varie forme vessatorie. Il disprezzo dei demoni e la ferma volontà esternata di non offendere Dio sono le armi per combattere e vincere.

Libro di cielo volume 1, capitoli 25 e 26

 




13. L'offerta di sé come vittima

Terminate le guerre contro i demoni, Gesù chiede a Luisa di offrirsi come vittima e le fa comprendere la realtà orribile e tremenda dei peccati degli uomini, che continuano a far soffrire i Cuori di Gesù e Maria e reclamano riparazioni, consolazione e offerte per la conversione dei poveri peccatori.

Libro di cielo volume 1, capitoli 27-29

 



14. Partecipazione alle sofferenze di Gesù

Gesù dona a Luisa la sua corona di spine, per riparare i peccati di superbia e consolare il suo cuore. Il necessario nascondimento con cui devono essere vissuti sia i doni straordinari che l'esercizio delle virtù ordinarie.

Libro di cielo volume 1, capitoli 30-31

 




15. Fidarsi totalmente di Gesù

Gesù insegna a Luisa il vero segreto per vivere nella Divina Volontà: abbandonarsi come morta tra le sue braccia, riconoscendo in tutto (operato delle creature umane, dei demoni, di Lui direttamente) la sua mano e la sua Volontà che agisce per plasmarla, senza voler indagare su nulla e lasciandoLo liberamente operare senza alcuna resistenza.

Libro di cielo volume 1, capitolo 32

 



16. Le croci sono i più bei regali di Gesù

Gesù spiega che soffrire pubblicamente, se questa è Divina Volontà, è ulteriore croce da offrire e accettare. Le croci sono i più grandi regali che Gesù possa fare alle anime che ama davvero e che vuole introdurre nel regno della Divina Volontà.

Libro di cielo volume 1, capitolo 33

 




17. Vittime per la Divina Volontà

Gli stati di impietrimento e di rigidità di Luisa. La loro origine e il loro situarsi dentro l'offerta che Luisa fece di sé come vittima. Il demonio agisce sempre come un cane in catena. La vita nella Divina Volontà richiede abnegazione e fermo amore alla Croce.

Libro di cielo volume 1, capitoli 34-35

 



18. La perfetta rassegnazione alla Divina Volontà

La perfetta rassegnazione ai Divini Voleri è richiesta da Gesù. Le nuove sofferenze inflitte a Luisa: incomprensioni e persecuzioni da parte dei sacerdoti, dalle cui benedizioni dipendeva l'uscita dal suo stato di "impietrimento". Umiliazioni e contrarietà vissute da Luisa a causa di ciò.

Libro di cielo volume 1, capitolo 36

 




19. La santa indifferenza

Gesù chiede a Luisa di non badare a quel che pensano le creature e di non avere nessun tipo di attaccamento, anche santo ed anche ai ministri di Dio, ma rimanere sempre e solo unita a Lui nella più totale e perfetta indifferenza verso tutto. Offrire le sofferenze che ci arreca chi ci contrasta proprio per la sua conversione.

Libro di cielo volume 1, capitoli 37 e 38

 



20. La Divina Giustizia e le offerte riparatrici

Gesù fa vedere a Luisa come i peccati degli uomini provocano la Divina Giustizia ed esigono riparazione. Luisa si offre come vittima di riparazione e come anima che amerà e consolerà Gesù di tutto e per tutti.

Libro di cielo volume 1, capitolo 39

 




21. L'ubbidienza

Luisa per volontà di Gesù deve chiedere l'obbedienza al confessore per offrirsi come vittima. Tale ubbidienza servirà a purificare ulteriormente la sua anima e disporla dapprima al matrimonio mistico e poi a divenire depositaria e apostola del Fiat santificante.

Libro di cielo volume 1, capitolo 40

 



22. I modi con cui Gesù parlava a Luisa

I quattro modi con cui Gesù comunicava soprannaturalmente con Luisa e la loro perfetta conformità con la dottrina autentica dei Dottori di teologia mistica. I modi ordinari con cui Gesù comunica con tutte le anime: quali sono e come discernerli.

Libro di cielo volume 1, capitolo 41

 




23. Rassegnazione, perfetta conformità e santa indifferenza

Gesù fa comprendere a Luisa l'importanza della perfetta rassegnazione e dell'assoluto abbandono ai Divini Voleri e le chiede la perfetta conformità della di lei volontà alla Sua. Le insegna il valore inestimabile della santa indifferenza verso tutto e l'orrore verso tutto ciò che è terra.

Libro di cielo volume 1, capitoli 42 e 43

 



24. Azzerare la propria volontà umana

Eroismi nelle obbedienze imposte da Gesù a Luisa attraverso il confessore. L'esperienza mistica del latte ricevuto da Gesù e la visione dell'anello sponsale. Solo chi è disposto a lasciarsi azzerare da Dio la propria volontà umana potrà entrare nel regno della Divina Volontà.

Libro di cielo volume 1, capitoli 44 e 45

 




25. L'amore immenso e sponsale di Gesù per le anime

Gesù manifesta a Luisa il suo amore sponsale, con gesti assolutamente unici. Luisa viene totalmente presa dall'amore di Gesù che diventa il cuore della sua esistenza.

Libro di cielo volume 1, capitolo 46

 



26. La bellezza incantevole e l'amore infinito di Gesù

Luisa racconta una sua splendida visione di Gesù. Indescrivibile la sua bellezza che rapisce, infinito, immenso e beatificante il suo amore. La vita nella Divina Volontà è esperienza di questo amore.

Libro di cielo volume 1, capitolo 47

 




27. Il peccato causa misteriose ma vere e attuali sofferenze a Gesù

Gesù mostra a Luisa le sofferenze immense che gli arrecano i peccati degli uomini e le chiede di consolarla condividendone le amarezze espresse attraverso simboli (reali) molto forti. Luisa si offre e Gesù ne resta molto consolato.

Libro di cielo volume 1, capitolo 48-49

 



28. Inestimabile immensità della Messa e dell'eucaristia

Gesù mostra a Luisa la visione della Messa celebrata da sacerdoti buoni e devoti. La Messa, la comunione e l'adorazione sono il cuore della vita nella Divina Volontà.

Libro di cielo volume 1, capitolo 50-51

 




29. Matrimonio mistico di Gesù con Luisa

Gesù celebra il matrimonio mistico con Luisa Piccarreta. La simbologia delle nozze e la sua origine biblica. Come vivere in maniera ordinaria un autentico rapporto sponsale con Gesù.

Libro di cielo volume 1, capitoli 52-53

 



30. Il Cielo e l'ardente desiderio del Cielo

Gesù porta Luisa a vedere il Paradiso e i Beati che lo abitano, a cui la presenta come Sua sposa. Il desiderio immenso di essere sciolti dal corpo per restare per sempre con il Signore. Amare totalmente Gesù.

Libro di cielo volume 1, capitoli 54-55

 




31. Amare Gesù e soffrire per la salvezza delle anime

Gesù "scherza" con Luisa con mistici giochi di amore. La porta in Paradiso e poi la fa scendere chiedendole sofferenze per la conversione di un peccatore. Nuova lezione sul valore e l'importanza fondamentale dell'obbedienza.

Libro di cielo volume 1, capitolo 56 

 



32. La potenza, santità e bontà di Dio. La fede e il suo valore inestimabile

Gesù inizia a preparare Luisa alla rinnovazione delle mistiche nozze dinanzi a tutta la corte celeste. La immette nel suo nulla e le mostra i suoi attributi. Le parla delle virtù teologali, a cominciare dal valore fondamentale e inestimabile della fede, che deve essere ben formata e alimentata.

Libro di cielo volume 1, capitoli 57-58 

 




33. La potenza della speranza e lo splendore della carità

Gesù intesse l'elogio della speranza, importantissima e fondamentale virtù teologale, che dispone profondamente l'anima all'unione con Dio e al dono della Divina Volontà. La regina di tutte le virtù è la Carità, che porta immediatamente e totalmente all'unione con Dio, a condizione che ci sia il distacco assoluto da tutto e da tutti.

Libro di cielo volume 1, capitoli 59-61 

 



34. La rinnovazione delle mistiche nozze dinanzi alla SS.ma Trinità

Gesù porta Luisa al cospetto della Santissima Trinità e rinnova il matrimonio mistico alla presenza del Padre e dello Spirito Santo. Nuove immense grazie per Luisa, tra cui l'inabitazione sensibile della Trinità e la possibilità di ascoltarne la voce dal di dentro. Questo e molto altro attende chi, abbandonata ogni cosa, è risolutamente fermo e deciso ad entrare nel regno del Fiat Supremo.

Libro di cielo volume 1, capitoli 62-63 

 




35. Lo sposalizio della Croce

Gesù spiega a Luisa che occorre un altro sposalizio, quello della croce. Luisa accetta di venire crocifissa da Gesù e, per la prima volta, riceve questo dono. Porta impresse le stigmate invisibili. Non c'è vita nella Divina Volontà (ma nemmeno vita autenticamente cristiana) senza croce.

Libro di cielo volume 1, capitolo 64

 



36. Contrizione ed espiazione dei peccati

Luisa chiede a Gesù di donarle una vera e profonda contrizione dei peccati. Gesù glielo concede in modo soprannaturale e profondo. Gesù chiede a Luisa che si offra vittima per salvare dall'inferno un malvivente in procinto di morire ammazzato. Luisa accetta e il malvivente non muore.

Libro di cielo volume 1, capitoli 65-66 

 




37. Il valore inestimabile della Croce

Gesù rivela a Luisa il valore inestimabile della Croce, la sola cosa che deve essere desiderata da chi vuole davvero farsi santo e vivere nella Divina Volontà. La mistica crocifissione di Luisa.

Libro di cielo volume 1, capitoli 67-68 

 



38. La Croce, unico libro senza inganno

Gesù continua a spiegare e illuminare Luisa sulla preziosità indicibile della santa Croce, la cui accoglienza o rifiuto è segno di predestinazione o riprovazione, è indice di perfezione o imperfezione e distingue i fervorosi dai piedi. Gesù propone a Luisa la crocifissione totale dell'anima e del corpo e le insegna la preghiera per ottenerla.

Libro di cielo volume 1, capitolo 69

 




39. L'orrore del peccato

Gesù fa personalmente la confessione a Luisa. E la illumina sull'orrore profondissimo del peccato, sul valore inestimabile della contrizione, sull'importanza di prendere profonda coscienza del peccato e di come e quanto offende Dio.

Libro di cielo volume 1, capitolo 70

 



40. Fare penitenza dei peccati

Gesù fa fare a Luisa la penitenza di baciare le sue piaghe. Coltivare sempre un amore affettuoso e tenero a Gesù. Come opera la giustizia di Dio e in che senso castiga le colpe degli uomini ostinati nel peccato.

Libro di cielo volume 1, capitoli 71-72

 



fonte audio, immagini e testi: https://www.facebook.com/dlpompei