Post con il tag: "(statua)"



23 luglio 2020
“Se tu potessi formare una statua a seconda di come più ti piace, poi riversarti tutta te stessa in essa, dandole tutti gli umori vitali, e con l’impero del tuo amore darle la vita, quanto non l’ameresti? e quanto non vorresti che ti amasse? Qual sarebbe la tua gelosia d’amore, che tutto stesse a tua disposizione e che neppure un palpito tollereresti che non fosse tutto per te? Ah! Tu, nella tua statua, guarderesti te stessa e quindi, per ogni piccola cosa non fatta per te, sentiresti...
17 dicembre 2019
“Se tu potessi formare una statua a seconda di come più ti piace, poi riversarti tutta te stessa in essa, dandole tutti gli umori vitali, e con l’impero del tuo amore darle la vita, quanto non l’ameresti? e quanto non vorresti che ti amasse? Qual sarebbe la tua gelosia d’amore, che tutto stesse a tua disposizione e che neppure un palpito tollereresti che non fosse tutto per te? Ah! Tu, nella tua statua, guarderesti te stessa e quindi, per ogni piccola cosa non fatta per te, sentiresti...
11 maggio 2019
“Se tu potessi formare una statua a seconda di come più ti piace, poi riversarti tutta te stessa in essa, dandole tutti gli umori vitali, e con l’impero del tuo amore darle la vita, quanto non l’ameresti? e quanto non vorresti che ti amasse? Qual sarebbe la tua gelosia d’amore, che tutto stesse a tua disposizione e che neppure un palpito tollereresti che non fosse tutto per te? Ah! Tu, nella tua statua, guarderesti te stessa e quindi, per ogni piccola cosa non fatta per te, sentiresti...
04 ottobre 2018
“Se tu potessi formare una statua a seconda di come più ti piace, poi riversarti tutta te stessa in essa, dandole tutti gli umori vitali, e con l’impero del tuo amore darle la vita, quanto non l’ameresti? e quanto non vorresti che ti amasse? Qual sarebbe la tua gelosia d’amore, che tutto stesse a tua disposizione e che neppure un palpito tollereresti che non fosse tutto per te? Ah! Tu, nella tua statua, guarderesti te stessa e quindi, per ogni piccola cosa non fatta per te, sentiresti...
27 febbraio 2018
“Se tu potessi formare una statua a seconda di come più ti piace, poi riversarti tutta te stessa in essa, dandole tutti gli umori vitali, e con l’impero del tuo amore darle la vita, quanto non l’ameresti? e quanto non vorresti che ti amasse? Qual sarebbe la tua gelosia d’amore, che tutto stesse a tua disposizione e che neppure un palpito tollereresti che non fosse tutto per te? Ah! Tu, nella tua statua, guarderesti te stessa e quindi, per ogni piccola cosa non fatta per te, sentiresti...
Libro di Cielo 20° Volume · 23 luglio 2017
Tutto ciò che la creatura non fa per me, sono tanti strappi che sento, molto più che la terra che la sostiene è mia, il sole che la illumina e riscalda è mio, l’acqua che beve, il cibo che prende è mio. Tutto è mio.