Post con il tag: "(portento)"



29 giugno 2020
“Figlia mia, la bellezza dell’anima in grazia è tanta, da innamorare lo stesso Dio; gli angioli ed i santi ne restano stupiti nel vedere questo prodigioso portento d’un anima ancora terrestre posseduta dalla grazia; alla fragranza dell’odore celeste gli corrono intorno, e con sommo lor piacere trovano in essa quel Gesù stesso che li beatifica nel cielo, di modo che per loro è indifferente tanto a star su in cielo, quanto giù vicino a quest’anima. Ma chi mantiene e conserva questo...
23 novembre 2019
“Figlia mia, la bellezza dell’anima in grazia è tanta, da innamorare lo stesso Dio; gli angioli ed i santi ne restano stupiti nel vedere questo prodigioso portento d’un anima ancora terrestre posseduta dalla grazia; alla fragranza dell’odore celeste gli corrono intorno, e con sommo lor piacere trovano in essa quel Gesù stesso che li beatifica nel cielo, di modo che per loro è indifferente tanto a star su in cielo, quanto giù vicino a quest’anima. Ma chi mantiene e conserva questo...
17 aprile 2019
“Figlia mia, la bellezza dell’anima in grazia è tanta, da innamorare lo stesso Dio; gli angioli ed i santi ne restano stupiti nel vedere questo prodigioso portento d’un anima ancora terrestre posseduta dalla grazia; alla fragranza dell’odore celeste gli corrono intorno, e con sommo lor piacere trovano in essa quel Gesù stesso che li beatifica nel cielo, di modo che per loro è indifferente tanto a star su in cielo, quanto giù vicino a quest’anima. Ma chi mantiene e conserva questo...
10 settembre 2018
“Figlia mia, la bellezza dell’anima in grazia è tanta, da innamorare lo stesso Dio; gli angioli ed i santi ne restano stupiti nel vedere questo prodigioso portento d’un anima ancora terrestre posseduta dalla grazia; alla fragranza dell’odore celeste gli corrono intorno, e con sommo lor piacere trovano in essa quel Gesù stesso che li beatifica nel cielo, di modo che per loro è indifferente tanto a star su in cielo, quanto giù vicino a quest’anima. Ma chi mantiene e conserva questo...
03 febbraio 2018
“Figlia mia, la bellezza dell’anima in grazia è tanta, da innamorare lo stesso Dio; gli angioli ed i santi ne restano stupiti nel vedere questo prodigioso portento d’un anima ancora terrestre posseduta dalla grazia; alla fragranza dell’odore celeste gli corrono intorno, e con sommo lor piacere trovano in essa quel Gesù stesso che li beatifica nel cielo, di modo che per loro è indifferente tanto a star su in cielo, quanto giù vicino a quest’anima. Ma chi mantiene e conserva questo...
Libro di Cielo 05° Volume · 29 giugno 2017
Chi un giorno fa la mia Volontà, ed un altro la sua, mai resterà confermato nella grazia, non farebbe altro che crescere e decrescere.