Post con il tag: "(miserie)"



29 gennaio 2020
Stavo pensando tra me su tutto ciò che sta scritto, e dicevo tra me che non erano cose né necessarie né serie; potevo fare a meno di metterle su carta, ma l’ubbidienza lo ha voluto ed io ero in dovere di dire il Fiat anche in questo... Ma mentre ciò pensavo, il mio amato Gesù mi ha detto: “Figlia mia, eppure era tutto necessario per far conoscere come si vive nel mio Volere. Non dicendo tutto, tu faresti mancare una qualità del modo come vivere in Esso, e quindi non potrebbero avere...
24 giugno 2019
Stavo pensando tra me su tutto ciò che sta scritto, e dicevo tra me che non erano cose né necessarie né serie; potevo fare a meno di metterle su carta, ma l’ubbidienza lo ha voluto ed io ero in dovere di dire il Fiat anche in questo... Ma mentre ciò pensavo, il mio amato Gesù mi ha detto: “Figlia mia, eppure era tutto necessario per far conoscere come si vive nel mio Volere. Non dicendo tutto, tu faresti mancare una qualità del modo come vivere in Esso, e quindi non potrebbero avere...
16 novembre 2018
Stavo pensando tra me su tutto ciò che sta scritto, e dicevo tra me che non erano cose né necessarie né serie; potevo fare a meno di metterle su carta, ma l’ubbidienza lo ha voluto ed io ero in dovere di dire il Fiat anche in questo... Ma mentre ciò pensavo, il mio amato Gesù mi ha detto: “Figlia mia, eppure era tutto necessario per far conoscere come si vive nel mio Volere. Non dicendo tutto, tu faresti mancare una qualità del modo come vivere in Esso, e quindi non potrebbero avere...
11 aprile 2018
Stavo pensando tra me su tutto ciò che sta scritto, e dicevo tra me che non erano cose né necessarie né serie; potevo fare a meno di metterle su carta, ma l’ubbidienza lo ha voluto ed io ero in dovere di dire il Fiat anche in questo... Ma mentre ciò pensavo, il mio amato Gesù mi ha detto: “Figlia mia, eppure era tutto necessario per far conoscere come si vive nel mio Volere. Non dicendo tutto, tu faresti mancare una qualità del modo come vivere in Esso, e quindi non potrebbero avere...
Libro di Cielo 16° Volume · 04 settembre 2017
All'anima che vive nella mia Volontà e non è del tutto abbandonata in Essa, le riflessioni proprie, le cure di se stessa, i timori, le turbazioni, non sono altro che le finestre, i balconi, i portoni che si forma nella mia Volontà, e uscendo spesso spesso, è costretta a vedere e sentire le miserie della vita umana.